Mitologia Orientale

Creature mitologiche cinesi, coreane e giapponesi


Lascia un commento

“Cheonjiwang Bonpuli”, la creazione del mondo secondo i coreani.

Il Cheonjiwang Bonpuli (천지왕 본풀이 “cronaca di Cheonjiwang”), nonostante abbia come titolo il nome della divinità Cheonjiwang (천지왕 “re dei cieli e della terra” ), ha per protagonisti del racconto i figli di questo Daebyeol e Sobyeol.

Scorcio dell'isola di Jeju

Scorcio dell’isola di Jeju

All’inizio c’era il vuoto, il Cielo e la Terra erano un tutt’uno.
Un giorno si formò una crepa nel vuoto. Tutto ciò che era più leggero si diresse in alto, formando il Cielo. Tutto ciò che era più pesante si diresse in basso, formando la Terra. Dal Cielo cadde una goccia di rugiada blu e dalla Terra si alzò una goccia di rugiada nera, quando si mescolarono, nacquero gli uomini e gli dei.

Il capo degli dei Cheonjiwang, svegliato dal pianto di tre galli perché non c’era il sole, per placarli creò due soli e due lune, facendo ogni giorno sorgere e calare i due soli ed ogni notte sorgere e calare le due lune.

Il sovrano del mondo degli esseri umani era Sumyeong Jangja, il primo uomo ad aver domato le bestie. Con i suoi nove cavalli, nove tori e nove segugi governava su tutti gli uomini. Si sentiva invincibile ed un giorno guardando il Cielo urlò:” Chi osa sottomettermi?”; la sua superbia raggiunse Cheonjiwang, il quale s’infuriò e decise d’invadere il suo regno con un esercito di diecimila soldati. Continua a leggere