Mitologia Orientale

Creature mitologiche cinesi, coreane e giapponesi


1 Commento

Lo zodiaco cinese.

Buon 2013!

Oggi vi parlo dello zodiaco cinese.
Ci sono differenti versioni sull’origine del calendario cinese, formato in ordine da Topo (鼠 Shǔ), Bufalo o Bue (牛 Niú), Tigre (虎 Hǔ), Coniglio o Lepre (兔 Tù), Drago (龙 Lóng), Serpente (蛇 Shé), Cavallo 马 Mǎ, Capra o Pecora (羊 Yáng), Scimmia (猴 Hóu), Gallo (鸡 Jī), Cane (狗 Gǒu) e Maiale o Cinghiale (猪 Zhū). Ogni animale corrisponde ad un anno lunare.
Secondo una leggenda il Buddha chiamò a raccolta tutti gli animali della terra. Decise che, come premio per i primi dodici che fossero arrivati, avrebbe chiamato ogni anno del ciclo lunare con il nome di ciascuno dei dodici animali accorsi. Il topo arrivò per primo grazie alla sua furbizia, s’arrampicò sul dorso del bue per evitare di percorrere la strada e arrivati sul luogo saltò il bue. Quindi quest’ultimo arrivò per secondo, seguito dalla tigre e dal coniglio. Il drago arrivò seguito subito dopo dal suo fratello minore, il serpente. L’atletico cavallo fu settimo e l’elegante capra ottava, subito dopo arrivò l’astuta scimmia, e poi ancora il coloratissimo gallo, il fedele cane per poi finire con il fortunato maiale che arrivò appena in tempo per salutare il Buddha.


3 commenti

I quattro draghi. Mito cinese.

Tra poche settimane saluteremo l‘anno del drago (龙 Lóng) per entrare in quello del serpente, anche se più precisamente il capodanno cinese corrisponde al 10 febbraio del calendario gregoriano. Per questo ho deciso di trattare gli argomenti riguardanti la figura mitologica del drago, in onore di questo sacro animale apprezzatissimo dai cinesi.
Partiamo da un mito, dai colori fiabeschi…
Una volta, non esistevano ne fiumi o laghi, ma solo il grande Mare d’Oriente, dove vivevamo: il Grande Drago, il Drago Giallo, il Drago Nero e il Drago di Perla.

Continua a leggere


Lascia un commento

Pangu separa Cielo e Terra. Mito cinese

Pángǔ

Pángǔ

Pángǔ (盘古, letteralmente significa “piatto antico”), secondo alcune versioni della mitologia cinese, è stato il primo essere vivente ed è colui che ha separato il Cielo dalla Terra.
All’inizio non esisteva nulla, se non il caos. Dopo migliaia di anni, il caos si coagulò in un uovo cosmico. Grazie al perfetto bilancio tra lo Yin e lo Yang nacque Pángǔ. Aperti gli occhi si trovò in un luogo buio e caldo, così decise di utilizzare la sua ascia per rompere l’uovo: le materie leggere salirono formando il Cielo e quelle pesanti discesero a formare la Terra. Continua a leggere